Le Segreterie dei Pensionati della provincia di Venezia di SPI CGIL FNP CISL UILP UIL, hanno completato il programma dei sette Attivi Territoriali per informare e consultare i Pensionati e le Pensionate sull’accordo intercorso col Governo sul problema della Previdenza, registrando una buona partecipazione La quasi generalità degli interventi ha espresso consenso per gli obiettivi raggiunti e ha sottolineato il valore dell’unità sindacale, della riconosciuta titolarità del Sindacato Pensionati sul tema della Previdenza, dello stretto rapporto con le Confederazioni che ha consentito di far valere la rappresentanza delle parti sociali per troppo tempo disconosciuta. Da tutte le Assemblee è venuta forte la richiesta:
 di riprendere l’iniziativa sulla riforma fiscale, a partire dalla lotta all’evasione, come elemento di giustizia e come fonte di finanziamento per le riforme attese;
 di accompagnare la seconda fase importante della trattativa che vedrà, tra gli altri, temi fondamentali come le pensioni dei giovani, un nuovo modello di rivoluzione delle pensioni, la separazione fra assistenza e previdenza, con azioni di mobilitazione, dando continuità alla presenza e alla necessaria pressione.
Il nostro appello è alla massima vigilanza, sia da parte nostra che dai nostri Iscritti e Iscritte sull’iter parlamentare perché non venga stravolto l’equilibrio raggiunto nell’accordo.
Come Sindacati Pensionati Unitari, stiamo già incontrando i Parlamentari della nostra regione perché sostengano le posizioni unitarie raggiunte e ci prepariamo con tenacia e competenza alla seconda fase che dovrà sviluppare i primi obiettivi raggiunti per modificare profondamente la Legge Forner