Anche in questa elezione Rsu 2015 che si è svolta in uno dei momenti più difficili del lavoro pubblico registriamo con soddisfazione a scrutinio quasi definitivo( 97% circa dei voti scrutinati) la Cgil Funzione Pubblica nella Provincia di Venezia risulta essere di gran lunga il primo sindacato, il sindacato più votato dai lavoratori nei più importanti comparti contrattuali. Questo dato rappresenta la conferma del nostro forte radicamento nel territorio e della condivisione delle politiche sindacali di questi anni

 

Comparto Autonomie Locali: voti validi 7.478

Cgil 2.625 ( 35,1% )

Cisl 1.734   (23,2%)

Uil   1.521 (20,3 %)

Diverse sigle autonome 1.598 (21,4%)

Comparto Sanità: voti validi 3.284

Cgil 1.087 (33,1%)

Cisl 800 (24,4%)

Uil 895 (27,3%)

Diverse sigle autonome 502 (15,3%)

Comparto Ministeri voti validi 1301

Cgil 373 (28,7%)

Cisl 248 (19,1%)

Uil 264 (20,3%)

Diverse sigle autonome 416 (32%)

Comparto Agenzie Fiscali voti validi 1.030

Cgil 248 (24,1%)

Cisl 277 (26,9%)

Uil 148 (14,4%)

Diverse sigle autonome 357 (34,7%)

Comparto Enti pubblici non economici 380

Cgil 138 (36,3 %)

Cisl 98 (25,8%)

Uil 52 (13,7%)

Diverse sigle autonome 92 (24,2%)

 

Per un totale complessivo che registra

Voti validi: 13.473

Cgil 4.471 (33,2%)

Cisl 3.157 (23,4%)

Uil 2.880 (21,4%)

Diverse sigle autonome 2965 ( 22%)

La elezione registra ancora una grande partecipazione dei lavoratori che conferma nonostante la perdita di potere contrattuale il valore delle R.S.U. che la Cgil considera un importante presidio democratico nel mondo del lavoro pubblico.

La partecipazione e l’esito del voto ci impegna come Cgil prima di tutto a rilanciare la nostra mobilitazione per la riconquista del contratto nazionale e della contrattazione integrativa.

I dati analitici nei diversi comparti e nei diversi enti ci vedranno impegnati ad approfondire all’interno di un dato complessivo positivo che riguarda molti enti come la Provincia, la Regione Veneto, le Ulss i punti di difficoltà e di arretramento. In particolare l’esito del voto al Comune di Venezia non premia la nostra sigla nonostante il particolare impegno a sostegno della Rsu e del rapporto unitario. La Cgil tenendo conto del voto manterrà fino in fondo il proprio impegno a difesa dei servizi e del salario dei lavoratori.

 

Sergio Chiloiro segretario generale Cgil Funzione Pubblica Venezia