Federazione Lavoratori Conoscenza
La FLC è nata nel 2004 con la fusione tra la Cgil Scuola e il Sindacato Nazionale Università e Ricerca. La FLC è il sindacato di tutti coloro che lavorano nei settori della scuola (pubblica, privata e scuole italiane all’estero), dell’educazione degli adulti, dell’università (pubblica e privata), della ricerca (pubblica e privata), della formazione professionale, dell’alta formazione artistica e musicale. In un parola, è il sindacato di chi lavora nei settori della conoscenza: dirigenti, docenti, amministrativi, collaboratori scolastici, tecnici, tecnologi, ricercatori, qualunque sia il loro rapporto di lavoro (pubblico o privato), a tempo indeterminato, determinato, di collaborazione, precario.

Il Senato Accademico dello scorso 20 gennaio ha approvato la nuova laurea triennale in Digital Management da realizzare in convenzione con H-FARM sezione Italia che è una S.p.a. con richiesta di essere quotata in Borsa, che ha sede nella Tenuta di Ca’ Tron, a Roncade a cavallo tra la Provincia di Venezia e quella di Treviso.

Giuseppina Signoretto (per tutti Giusy) è la nuova segretaria generale della Federazione dei Lavoratori della Conoscenza (già Cgil Scuola) di Venezia. Succede a Carlo Forte che ha diretto la categoria per due mandati e che ha scelto di tornare a insegnare.

Fermo il 20 maggio tutto il personale della scuola (60.000 i docenti e 20.000 gli Ata interessati in Veneto) per lo sciopero proclamato da Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals Confsal per il contratto, la valorizzazione professionale, la fine della precarietà, le questioni relative al personale non docente ed ai dirigenti, gli investimenti nell’istruzione ed il buon funzionamento delle scuole.

Mercoledì 20 aprile 2016 alle ore 16.30 all’ ITIS Pacinotti in via Caneve a Mestre ASSEMBLEA SUI REFERENDUM #Buonascuola

Diversi interventi apparsi sulla stampa locale sottolineano in vario modo criticità che paiono persistere nella gestione della Fondazione Musei Civici veneziani. Dalle polemiche sulla programmazione espositiva su cui l'Amministrazione comunale entra "a gamba tesa", alle dimissioni del Presidente, dalla messa in discussione di scelte e di andamenti di bilancio, fino alla inaudita ipotesi di vendita/alienazione di consistenti e fondamentali elementi del patrimonio ad essa conferito.

Il 24  settembre in tutta Italia si terranno le assemblee del personale della scuola contro la cosiddetta legge "Buona scuola". Nella pagina i motivi dell'agitazione, gli appuntamenti per la provincia di Venezia e le prossime iniziative nazionali

INIZIATIVE DEI SINDACATI DELLA SCUOLA CONTRO LA LEGGE DI RIFORMA RENZI. Il 1 settembre i sindacati della scuola manifesteranno la mattina davanti all'Unione Scolastica Regionale del Veneto in riva de Biasio a Venezia dalle 9.30 alle 12 . In seguito la Flc- Cgil - insieme agli altri sindacati della scuola di Venezia - si trasferirà in Piazza Ferretto dove dalle 16 terrà un presidio informativo sulle critiche alla nuova legge. Il 4 settembre le iniziative riprenderanno, nel pomeriggio, alla mostra del Cinema dove arriverà una motonave in partenza da Fusina

A luglio il Parlamento italiano ha votato (con i soli voti della maggioranza PD e NCD) la legge 107, meglio conosciuta come Buona Scuola. La propaganda governativa e i più importanti media di cui essa si serve hanno dato grande risalto al fatto che per la prima volta in questo Paese si investe sulla scuola assumendo 100.000 precari,

La FLC CGIL di Venezia informa che le eventuali domande per la fase nazionale delle immissioni in ruolo del personale docente inseriti nelle GAE devono essere presentate su Istanze one line del MIUR entro e non oltre il 14 agosto 2015. Per qualsiasi esigenza potete contattare i seguenti recapiti anche nella settimana di Ferragosto

Gli uffici legali della Flc sono pronti ad attivare le vertenze per la stabilizzazione degli insegnanti precari sulla base della sentenza della Corte di Giustizia Europea e del pronunciamento della Corte Costituzionale previsto il 23 giugno 2015.

La CGIL Camera del Lavoro Metropolitana di Venezia ritiene gravissimo l’atteggiamento del Dirigente scolastico del Liceo scientifico “G. Galilei” di San Donà di Piave, che ha denunciato i docenti che scioperavano durante gli scrutini sostenendo l’illegittimità dello sciopero

PER L’ASSUNZIONE DI TUTTI I PRECARI, PER LA DEMOCRAZIA NELLA SCUOLA, PER IL CONTRATTO:  FIACCOLATA A VENEZIA Venerdì 5 giugno ore 20                   Dopo il grandioso sciopero del 5 maggio, mentre ci si appresta allo sciopero dei primi 2 giorni di scrutini, diamo seguito alla mobilitazione di tutto il mondo della scuola, per rivendicare l’assunzione di tutti i precari che ne hanno maturato il diritto, il rinnovo del contratto nazionale per docenti e ATA, il rifiuto della concentrazione dei poteri nelle mani dei dirigenti scolastici.

DIRITTI DIETRO LA LAVAGNA La "buona scuola" è la scuola della Costituzione? CONVERSAZIONE CON VITTORIO ANGIOLINI avvocato e costituzionalista, MARINA BOSCAINO Associazione nazionale per la scuola pubblica, coordina CARLO FORTE segretario FLC-CGIL Venezia VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 ORE 17,30 SALA PALAPLIP VIA SAN DONÀ 195/C MESTRE

E’ sciopero di tutte le scuole il 5 maggio contro il disegno di riforma presentato dal Governo. Lo hanno indetto Cgil Cisl Uil di categoria che l’hanno lanciato nel corso della manifestazione nazionale della settimana scorsa

Sabato 18 aprile a Roma le Rsu della scuola hanno riempito piazza santi Apostoli. Una piazza piena di scuola vera. Docenti, dirigenti, Ata, Rsu - quelli eletti con una partecipazione di oltre l’80% dei lavoratori - e i sindacati tutti uniti. C’è La scuola che sente di poter contare e vuole farlo, fermando il Disegno di Legge del Governo Renzi.  Lo sciopero, annunciato  per il 5 maggio 2015, appare ormai inevitabile

Anche in questa elezione Rsu 2015 che si è svolta in uno dei momenti più difficili del lavoro pubblico registriamo con soddisfazione a scrutinio quasi definitivo( 97% circa dei voti scrutinati) la Cgil Funzione Pubblica nella Provincia di Venezia risulta essere di gran lunga il primo sindacato, il sindacato più votato dai lavoratori nei più importanti comparti contrattuali. Questo dato rappresenta la conferma del nostro forte radicamento nel territorio e della condivisione delle politiche sindacali di questi anni

Sottocategorie