7 NOVEMBRE 2015 SCIOPERO REGIONALE VENETO E MANIFESTAZIONE A VICENZA DEI LAVORATORI DEL SETTORE COMMERCIO DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE - DI CONFESERCENTI E DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA.  ALCUNI SCATTI NELLA FOTOGALLERY
A 22 mesi dalla scadenza del CCNL del Terziario, Distribuzione e Servizi e della Distribuzione Cooperativa, FEDERDISTRIBUZIONE, CONFESERCENTI e le Associazioni delle COOPERATIVE continuano a respingere le richieste delle lavoratrici e dei lavoratori del settore.

Le imprese della Piccola e Grande Distribuzione e della Distribuzione Cooperativa avanzano richieste finalizzate ad abbassare nettamente salario e diritti dei lavoratori. E’ intollerabile che accanto ad Imprese che hanno gia rinnovato il Contratto Nazionale di Lavoro (Confcommercio) e corrisposto gli aumenti salariali ve ne siano tanti altri che non rinnovando il Contratto operano una sorta di dumping sulla pelle dei lavoratori, tanto piu che si tratta di Aziende, di Gruppi Commerciali e Cooperative che hanno la maggiore redditivita .Diciamo NO alle assurde pretese di smantellare i diritti, le tutele normative e non corrispondere aumenti salariali:
I LAVORATORI SONO STATI LE PRIME VITTIME DELLA CRISI ECONOMICA.
Diciamo di NO alla richiesta delle controparti di aumentare la produttività attraverso il taglio delle retribuzioni, l'annullamento degli scatti di anzianita - la negazione del passaggio dal 5° al 4° livello, l'eliminazione di 32 di permesso retribuito, la sterilizzazione di 13° e 14° ai fini del calcolo del TFR, il ritorno alle 40 ore di lavoro con una maggiore flessibilita gestita unilateralmente dalle Aziende, la decorrenza del contratto dal 2016 al 2018 facendo perdere salario ai dipendenti. Proposte inaccettabili e vecchie!!! La produttività aumenta se si investe, se si contratta l'organizzazione del lavoro, se si favorisce la partecipazione dei lavoratori alle strategie aziendali. A sostegno della trattativa le organizzazioni Sindacali dichiarano quindi:


SABATO 7 NOVEMBRE 2015 SCIOPERO REGIONALE CON MANIFESTAZIONE A VICENZA


Ore 09,30: concentramento in Viale Roma (Campo Marzo)
Ore 10: partenza del corteo (C.so Palladio, Via C. Battisti)
Ore 10,30: comizio in Contrà Garibaldi (Piazzetta delle Poste)
L'astensione dal lavoro e proclamata per il turno completo di lavoro giornaliero. Per le unita produttive che nella giornata di sabato non svolgono attivita , l'astensione e' prevista per il venerdì 6 Novembre.La FILCAMS CGIL Metropolitana di Venezia metterà a disposizione degli autobus per permettere alle lavoratrici e ai lavoratori che di partecipare alla manifestazione di Vicenza. Le corriere partiranno la mattina per arrivare a Vicenza, per poi riportare le lavoratrici e i lavoratori nello stesso luogo di partenza al termine della manifestazione, con partenza da:


Venezia (Piazzale Roma) ore 7:50
Mestre (sede CGIL in Via Ca' Marcello) ore 8:10
Portogruaro (deposito ATVO in V.le Venezia) ore 7:00
San Donà di Piave (p.le parcheggio Centro Piave) ore 7:30
Mira (centro comm.le MIRASOLE) ore 8:30
Dolo ore 8:40
Stra ore 8:50
Per prenotazioni chiamare la Segreteria FILCAMS Venezia allo 041 – 5491201