Società di servizi fiscali cerca candidati interessati alla partecipazione ad un percorso formativo GRATUITO, finalizzato ad un’eventuale assunzione a tempo determinato per la mansione di operatore fiscale, previa selezione finale

 

Inviare curriculum via e-mail a:

ricerca.personale[at]caafcgilvenezia.it

TURISMO VENEZIA- Ritorna la campagna per i lavoratori precari nelle spiagge del Litorale. Ma sono ancora senza contratto anche i lavoratori degli alberghi legati a Confindustria. Nella pagina il volantino di Cgil e Filcams sui voucher

 Anche quest'anno ritorna la campagna di informazione per i lavoratori stagionali promossa dalla Cgil. In questi giorni nelle spiagge del litorale veneziano la Filcams Cgil sta sensibilizzando i lavoratori - molti dei quali precari - per la rivendicazione dei propri diritti. Quest'anno il comunicato della Cgil si concentra sui voucher, strumento di pagamento che sta prendendo piede massicciamente nel territorio turistico veneziano. "Si chiama voucher, si legge paghetta" dice il volantino che gira nei circa 150 chilometri del litorale tra Chioggia e Bibione, passando per il Lido di Venezia, Cavallino, Jesolo, Caorle: le spiagge che per numero di presenze rappresentano una delle realtà più importanti del turismo balneare italiano. Nei mesi scorsi la Cgil aveva promosso una campagna a favore dei lavoratori stagionali penalizzati dal Job Act, provvedimento del Governo che non consentiva di godere di alcuni diritti, in primo luogo della cassa integrazione. La Cgil in quell'occasione aveva promosso un incontro con i sindaci del Litorale per valutare la situazione.
(Ne abbiamo parlato nel comunicato www.cgilvenezia.it/…/44-job-act-la-cgil-di-venezia-incontra…)


La Cgil veneziana è a fianco dei lavoratori, non solo per la questione dei voucher ma anche per combattere qualsiasi di forma di lavoro in nero e per contrastare la girandola di contratti che si affastellano nel settore del turismo. Gli sportelli della Cgil sono a disposizione di coloro che si vogliono informare nelle sedi di
VENEZIA Dorsoduro, 3536 tel 041 5491450
MESTRE Via Ca’ Marcello, 10 041 5491300
MARCON Via Dello Sport, 8 041 5491410
DOLO Via Fondamenta, 4 041 5491458
MIRANO Via Porara, 99 041 5491430
SAN DONA’ DI PIAVE Vicolo Nuovo, 63 0421 338811
PORTOGRUARO Via Boito, 26 0421 338840
JESOLO Via Battisti, 91/f 0421 351271
CHIOGGIA Calle Olivi, 447 041 5491400

Ma se non va bene per i lavoratori stagionali non va meglio per chi ha un contratto nelle strutture alberghiere di prestigio. Cgil Cisl Uil di categoria denunciano infatti la condizione in cui versa una parte dei lavoratori del settore turismo collegato al contratto di Confindustria. Stiamo parlando nel nostro territorio delle importanti catene alberghiere a livello mondiale della caratura di Starwood (Hotel Danieli – Hotel Gritti – Hotel Europa & Regina – Hotel s.Clemente); NH (Laguna Palace Hotel)
Questa pare essere una stagione turistica senza precedenti. Ogni settimana negli alberghi del veneziano si registra il tutto esaurito principalmente negli alberghi di lusso. Malgrado questo i lavoratori del settore sono ancora senza contratto, scaduto più di un anno fa.

L'ennesima trattativa a Roma - che si doveva svolgere venerdì 17 luglio 2015 - è stata annullata.
I lavoratori del comparto chiedono di mantenere i diritti fin qui acquisiti e che la 13' e 14' mensilità non vengano toccate e di poter avere un contratto adeguato all'aumento salariale così come e' avvenuto nelle realtà che hanno sottoscritto il contratto Federalberghi come l'Hotel Cipriani, il Bauer, il Monaco e Gran Canal, il Luna Baglioni e l'Hotel Londra. Questi grandi hotel stanno rispettando l'applicazione del contratto di categoria permettendo una condizione lavorativa in norma con i diritti e le regole.