L'assemblea della Fillea Cgil di Venezia ha eletto, all'unanimità, Laura Pastrello nuova segretaria generale della categoria.

Laura ha 45 anni e ha iniziato il suo percorso sindacale come Rsu dell'azienda per cui lavorava, la Eraclit, appartenente appunto al settore edile. Ruolo che ha svolto per due anni a partire dal 2015.
Dal 2017 ha lavorato al dipartimento migranti della Camera del Lavoro metropolitana.
Dal 2019 fa parte della segreteria provinciale della Fillea.
La neoeletta ha puntato, nel suo intervento, sui problemi dell'edilizia, certamente in espansione negli ultimi tempi, ma con tanti nodi da sciogliere a partire da quello della sicurezza, che interessa particolarmente un comparto falcidiato dagli infortuni sul lavoro, e dalla condizione salariale che va assolutamente migliorata.
"Metterò al primo posto del mio mandato - ha dichiarato - il tema della riunificazione del mondo del lavoro e dell'inclusione di tutte le lavoratrici e i lavoratori, che vanno difesi e tutelati innanzitutto come persone, a prescindere dalla loro origine a dalla loro situazione contrattuale".
"Dovremmo aver capito tutti - ha aggiunto - che nessuno si salva da solo e che, sia nel sindacato sia nella società e nel sistema produttivo, solo restando uniti e facendo squadra riusciremo a produrre quel cambiamento che le fasce popolari si aspettano".