TUTTA LA SEGRETERIA NAZIONALE DELLA CGIL SARA' A VERONA CONTRO IL COSIDDETTO "CONGRESSO MONDIALE DELLA FAMIGLIA" La Cgil parteciperà alla manifestazione ‘Verona libera, Italia laica’ che si terrà il 30 marzo pomeriggio a Verona, in occasione del Congresso mondiale della famiglia, che si svolgerà dal 29 al 31 marzo nella città veneta. Lo rende noto la responsabile delle politiche di genere del sindacato, Susanna Camusso. Il corteo partirà alle ore 14.00 dalla stazione FS di Verona, in piazzale XXV aprile

“La protesta – spiega la dirigente della Cgil – è stata organizzata da associazioni e movimenti per contrastare il tentativo delle destre mondiali, a partire da ministri del governo italiano, di “affermare, celebrare e difendere la famiglia naturale come sola unità stabile e fondamentale della società”, come si legge sul sito del congresso”.
Anche il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini insieme a tutta la segreteria confederale, sarà a Verona il prossimo 30 marzo, perchè “è importante – ha ricordato il leader della Cgil – affermare la difesa della libertà delle persone e dei diritti civili, non ci può essere alcuna regressione rispetto alle conquiste fatte”.
Nella mattina dello stesso giorno, la Cgil insieme a Cisl, Uil e molte altre associazioni parteciperanno all’incontro pubblico dal titolo ‘Liber.e di scegliere’, che sarà seguito da un flash mob sul Ponte Vecchio