Società di servizi fiscali cerca candidati interessati alla partecipazione ad un percorso formativo GRATUITO, finalizzato ad un’eventuale assunzione a tempo determinato per la mansione di operatore fiscale, previa selezione finale

 

Inviare curriculum via e-mail a:

ricerca.personale[at]caafcgilvenezia.it

Matteo Salvini è appena diventato ministro dell’interno, ma per lui la campagna elettorale continua. Ciò che dice e fa ha ricadute su tutto il Paese, e sarebbe quasi un sollievo pensare che non se ne rende conto. Purtroppo Salvini è uno squalo della politica, e sapeva benissimo cosa stava facendo un quando ha scelto di rifiutare l’attracco della nave Acquarius, che a bordo ospita 629 migranti, tra cui donne e bambini. I migranti saranno accolti dalla Spagna, e Salvini si vanterà di aver lanciato un messaggio pesante e radicale, e di averlo per sfidare l’Europa. Mettendo a rischio 629 vite.

L’ha fatto nel silenzio-assenso di un intero governo gialloverde, che oggi insieme a lui si è preso la responsabilità di ammettere che la politica, che per le persone dovrebbe esistere, è più importante delle persone stesse. Anzi, che esistono delle persone di serie A e delle persone di serie B, tali perché straniere, diverse. Quello che sta accendendo in queste ore è ciò che si verifica quando il razzismo si istituzionalizza. Quando le persone diventano oggetti, strumenti di un gioco politico. A questo gioco noi non vogliamo giocare.
Per questo oggi siamo qui al porto, per dire no alle aberranti politiche del governo Lega - 5 stelle, perché QUESTA NON È UNA PARTITA A BATTAGLIA NAVALE. Vite, non pedine!