Questo é il titolo dell'annuale giornata che Cgil Cisl Uil dedicano a questo importante confronto su sicurezza e salute,   che è arrivato alla tredicesima edizione. L'appuntamento- il 18 luglio- è al Quid Hotel di Mestre in via Terraglio 15 alle ore 9. La mattinata sarà introdotta da Federica Vedova - segretaria Cgil Venezia; coordinata da Nicola Criniti - segretario Cisl Venezia, Carlo Biasin, segretario Uil Venezia con le conclusioni di Angelo Colombini, segretario nazionale Cisl. NELLA PAGINA IL COMUNICATO UNITARIO DI CGIL CISL UIL

Il Comitato Direttivo della Cgil di Venezia (19 giugno) considera grave l’incidente accaduto il 2 Giugno che ha coinvolto la nave da Crociera MSC Opera e che ha provocato gravi danni alla città tutta. Quanto avvenuto dimostra ancora una volta l’importanza di salvaguardare Venezia e di tutelarla come patrimonio collettivo oltre che dei propri residenti.

GIORNATA DEL MIGRANTE - #ioaccolgo Le coperte termiche per CELEBRARE la #giornatadelmigrante sono fuori dai balconi della sede della Cgil di Venezia. Oggi le coperte sono state flagellate dal vento, come succede spesso -quasi sempre- a chi affronta i viaggi della speranza per fuggire da guerre e fame.

“Parteciperemo attivamente alla campagna nazionale ‘Io accolgo’, promossa da un ampio cartello di associazioni, volta a salvaguardare l’accoglienza e i suoi valori di solidarietà, a mettere freno agli effetti nefasti della legge 132, e a tutelare così i diritti fondamentali dei migranti e richiedenti protezione internazionale”

MOSE -  oggi 13.6 2019  si è tenuto un incontro in Prefettura. Cgil, Cisl Uil: preoccupazione per il decreto "sblocca cantieri".  I Sindacati pretendono di "Mantenere occupazione e professionalità" . Nella pagina il comunicato unitario

Alla presenza della Segretaria Generale della Filcams Nazionale Maria Grazia Gabrielli del segretario Organizzativo della Filcams Nazionale Gianfranco Fattorini, della Segretaria Generale Filcams Veneto Cecilia De Pantz, del Segretario Generale Regionale della CGIL Veneto Christian Ferrari e del Segretario Generale della CGIL Metropolitana di Venezia Ugo Agiollo è stata eletta la nuova Segretaria Generale della Filcams CGIL Metropolitana di Venezia Caterina Boato insieme alla segreteria composta da Renato Giacchi ed Andrea Porpiglia, un ringraziamento speciale a Monica Zambon per l’ottimo lavoro svolto da Segretaria Generale

Nella serata di ieri il Senato ha approvato un emendamento al decreto cosiddetto "Sblocca Cantieri" inerente al Mose che di fatto, se fosse confermato quanto sinora emerso, rappresenterebbe un durissimo attacco ai lavoratori di Comar, CVN e Thetis.

500 delegati CGIL il 6 giugno a Venezia con Maurizio Landini, Stazione marittima, Terminal 103, fabbricato 248, ore 9.30. Assemblea Generale della Cgil Veneto

CGIL CISL UIL SU GRANDI NAVI -L’incidente avvenuto ieri (2 giugno) a Venezia, che ha coinvolto nel Canale della Giudecca una nave da crociera ed un battello fluviale, ripropone una volta ancora una serie di temi che da tempo sono all’attenzione delle e istituzioni, a cominciare dal governo nazionale, e che ancora non hanno trovato una dovuta soluzione.  CGIL CISL e UIL, insieme alle proprie Federazioni di Categoria, hanno da anni dichiarato e richiesto che le cosiddette grandi navi non possano e non debbano più transitare per il bacino di San Marco e per il canale della Giudecca.

ELEZIONI EUROPEE – La Cgil chiede un profondo cambiamento sulle future politiche dell’Unione Europea. Nel nostro territorio siamo chiamati a tenere alta l’informazione sulle iniziative del Governo per preparare le prossime iniziative di lotta
di UGO AGIOLLO segretario generale Camera del Lavoro Metropolitana di Venezia

Alla notizia della proposta del ministro Salvini di sospendere per due anni il Codice degli Appalti, la Filcams Cgil risponde con una netta contrarietà. “Un’idea inconcepibile e pericolosa, che ci riporta indietro di anni”. Queste le parole della segretaria generale Maria Grazia Gabrielli. "Basta guardare ciò che continua ad accadere alle lavoratrici e ai lavoratori degli appalti nei nostri settori, caratterizzati da alta intensità di manodopera, per comprendere che c’è bisogno di regole e non di sdoganare il 'liberi tutti' in un sistema fortemente esposto ad infiltrazioni criminali e corruzione e alla continua elusione delle norme e dei contratti".