Il segretario Cgil: “Se qualcuno pensa di contrapporsi alla volontà dei cittadini, continueremo la nostra battaglia. Non c'è nessun vuoto normativo, si vuole deregolamentare il lavoro. La risposta è nella Carta”

Contro la possibilità che il Governo, attraverso un emendamento alla manovra correttiva, definisca una nuova normativa sul lavoro occasionale che farebbe nei fatti resuscitare i voucher dopo averli appena aboliti, si stanno moltiplicando anche a Venezia le prese di posizione delle rappresentanze aziendali e le iniziative esterne

"Spesso, nello svolgimento del mio incarico, quando mi rapporto a fatti o decisioni, siano essi relativi alla dimensione interna la mia organizzazione, ovvero pubblici o meglio ancora contrattuali, mi interrogo sempre sul grado di democrazia contenuto nelle varie fattispecie, considerando questo fattore come assolutamente imprescindibile dell’agire di chi rappresenta interessi generali ed individuali.

A Roma il 19 aprile iniziativa al Pantheon,  in attesa del voto al Senato per la conversione in legge del decreto del governo. Sabato 6 maggio manifestazione nazionale in piazza S. Giovanni Bosco. Camusso: “Abbiamo voglia di festeggiare ma non possiamo fermarci”

A seguito dei recentissimi episodi di Cona, Cgil Cisl e Uil di Venezia, nell'esprimere un profondo cordoglio per la comunità Ivoriana per la morte della giovane donna nel centro di accoglienza, richiamano ancora di più la necessità di politiche per l'immigrazione e la gestione dei profughi e richiedenti asilo che guardino all'integrazione, oltre l'emergenza e che garantiscano il rispetto e l'incolumità anche di quanti lavorano per favorire l'accoglienza dei migranti

È il momento delle scelte per il territorio Metropolitano di Venezia. Impoverito, trasformato, a tratti inaridito. Con molte potenzialità ma anche tanti limiti. Bisogna decidere da dove ripartire, dove investire le risorse, umane ed economiche, le molteplici competenze presenti e come ricrearne di nuove. Bisogna soprattutto saper scegliere con coraggio, per ritrovare una stagione di crescita e di sviluppo all'altezza della sua storia e delle aspettative dei suoi cittadini.

PIANO PER IL LAVORO DELLA CGIL PER LA CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA. Nella pagina il testo integrale
Dopo un percorso di confronto interno sui temi dello sviluppo e delle priorità legate al territorio metropolitano di Venezia, la Camera del Lavoro metropolitana, ha adottato in questi giorni il Piano per il Lavoro per la Città Metropolitana e che ora intende sottoporre all'attenzione delle realtà produttive, politiche e sociali del nostro territorio.

L'ipotesi della Regione Veneto di riprendersi gran parte delle deleghe della Città Metropolitana di Venezia e delle vecchie Province, a partire dalle competenze urbanistiche e del turismo è incomprensibile e insostenibile.

SIGLATO PROTOCOLLO TRA QUESTURA DI VENEZIA E SINDACATI PER MIGLIORARE E FAVORIRE LA COLLABORAZIONE DEGLI UFFICI IMMIGRATI 
Oggi (10 novembre) la Questura di Venezia e le Organizzazioni Sindacali Cgil Cisl e Uil di Venezia hanno sottoscritto, nella consapevolezza che il tema dell'immigrazione richiede risposte strutturate, un Protocollo nel quale hanno condiviso modalità di collaborazione al fine di rendere più agevole per i cittadini stranieri le procedure per l’erogazione di servizi ed assistenza nello svolgimento delle pratiche amministrative per il rilascio o rinnovo dei permessi di soggiorno.

EFFRAZIONE DELLA SEDE IN CAMPO SAFFA. Ieri sera (7 novembre) i ragazzi della Rete degli Studenti Medi Venezia-Mestre e dell’Unione degli Universitari hanno constatato un atto ignobile che ha colpito una delle sedi principali dell’associazionismo veneziano, un luogo di aggregazione gestito da giovani per i giovani.

Sottocategorie