UNA SPIAGGIA TUTTA NERA - A Chioggia una concessione balneare intitolata a Mussolini. Siamo alla follia! LA NOTA DI ENRICO PIRON segretario generale della Camera del Lavoro Metropolitana di Venezia : "Questo nostro Paese è assolutamente straordinario e tollerante, quando lo vuole. Anche nei suoi paradossi

 CGIL CISL UIL  SPI CGIL – FNP CISL – UILP UIL lanciano la proposta di spostare la sede del distretto di Marghera da via Tommaseo a Via Ulloa  Da anni si discute sul distretto sanitario di Marghera in via Tommaseo che non è più adeguato alle esigenze della città. E’ difficile da raggiungere dai cittadini e ci sono delle difficoltà ad accedervi. L’ipotesi dei sindacati è quella di trasferire la struttura in via Ulloa, nella ex scuola Monteverdi  con affaccio su piazzale Giovannacci. Una struttura che è situata in un punto strategico e abbandonata da almeno 10 anni. Riportiamo l’appello con il quale si lancia la raccolta di firme. L'assemblea è in via Rinascita 96 alle 17.30 

  1. La NOTA DI ENRICO PIRON, segretario generale della Camera del Lavoro Metropolitana di Venezia sulle esternazioni del Sindaco Metropolitano di Venezia Luigi Brugnaro
    Apprendiamo dai quotidiani che ieri è stata una giornata di grandi discussioni e di altrettanti scambi di visioni sul nostro territorio. Una grande discussione tra pochi, i soliti, coloro i quali da un po' di tempo si stanno intrattenendo in questo esercizio che tendenzialmente resta solo esercizio però.

    Il 19 giugno 2017, è iniziato l’iter per la presentazione delle domande per accedere all'Ape sociale e alla pensione anticipata per i lavoratori precoci, due nuove misure previdenziali previste dal decreto 81/2017 e regolamentate solamente a partire dallo scorso venerdì 16 giugno, giorno di pubblicazione dei decreti attuativi.  La Camera del Lavoro Metropolitana di Venezia invita chi ritiene di  avere i requisiti a contattare le sedi dell’ INCA Cgil per verificare la propria situazione e informarsi sulla documentazione necessaria

    COMUNICATO STAMPA DELLA CAMERA DEL LAVORO E DELLO SPI DI VENEZIA SU VILLA MANIERO CONFISCATA ALLA MAFIA DEL BRENTA E DESTINATA ALLE ASSOCIAZIONI DELLA CITTADINANZA. PARADOSSALMENTE RESTA FUORI "AFFARI PULITI"
    Abbiamo recentemente appreso, dalla stampa, della possibilità che l’Amministrazione Comunale di Campolongo Maggiore non conceda più spazi e agibilità all’Associazione Affari Puliti, che da anni opera all’interno di Villa Maniero, edificio confiscato alla mafia del brenta e destinato, come tutti i beni confiscati, ad una restituzione sociale alla cittadinanza.

    «Hanno avuto paura del voto dei cittadini» . E’ questo il messaggio che ha voluto lanciare la grande manifestazione della Cgil del 17 giugno. Una dura accusa a Governo e Parlamento del segretario generale Cgil Susanna Camusso dal palco romano di piazza San Giovanni, a conclusione della manifestazione contro la reintroduzione dei voucher. La battaglia non finisce, pronto il ricorso alla Consulta

     MASSICCIA PARTECIPAZIONE DELLA CGIL DI VENEZIA ALLA MANIFESTAZIONE CONTRO LO SCIPPO DEI REFERENDUM SU VOUCHER E RESPOSABILTA’ NEGLI APPALTI Dieci pullman  e almeno 250 altre persone che prenderanno il treno partiranno  dalla Città Metropolitana di Venezia per arrivare a Roma per la grande manifestazione della Cgil contro lo scippo dei referendum voluti da milioni di Italiani.

    Cari Compagni la CGIL ha indetto per il 17 giugno 2017 una MANIFESTAZIONE NAZIONALE STRAORDINARIA.
    Straordinaria perché urgente, straordinaria perché parla soprattutto di democrazia, straordinaria perché contesta comportamenti antidemocratici che non hanno precedenti nella storia repubblicana

Passa con la fiducia al Senato la "manovrina" che contiene i nuovi buoni lavoro: 144 voti favorevoli, 104 contrari, 1 astenuto. Sabato 17 giugno la risposta della Cgil in piazza San Giovanni, a Roma. "Non si rispetta il diritto di voto dei cittadini"