Società di servizi fiscali cerca candidati interessati alla partecipazione ad un percorso formativo GRATUITO, finalizzato ad un’eventuale assunzione a tempo determinato per la mansione di operatore fiscale, previa selezione finale

 

Inviare curriculum via e-mail a:

ricerca.personale[at]caafcgilvenezia.it

IN QUESTA INCERTEZZA POLITICA DOBBIAMO TENERE LA BARRA DRITTA. La nota di Enrico Piron segretario generale della Cgil di Venezia 

Vincono i populismi e i partiti antisistema, questo è evidente. Ed è altrettanto evidente che in un quadro politico così incerto il ruolo del sindacato deve tenere la barra dritta sui temi del lavoro e sulla difesa dei diritti dei lavoratori. Una ulteriore deriva sarebbe disastrosa per l’ Area Metropolitana di Venezia e per tutto il Paese soprattutto per dare corso alle intese sin qui stipulate con il Governo e che ancora attendono la piena attuazione. Sono quasi scaduti i tempi per operare le scelte strutturali sull’intero territorio. Si erano intraprese strade positive lastricate da buone intenzioni. Per il momento non ci hanno portato lontano. La Cgil di Venezia ora chiede ai Parlamentari neo eletti di pensare innanzitutto al bene del territorio e di mettere sul piatto idee e azioni per valorizzare il nostro importante tessuto economico e sociale. Importante è partire dai rapporti istituzionali, non è infatti possibile che ci siano sempre conflitti tra Governo, Regione, Città Metropolitana, Salvaguardia etc.
Gli argomenti sono noti ormai da alcuni lustri. Prima di tutto una seria politica di rilancio che preveda l’integrazione tra il polo industriale, il sistema logistico (porto, aeroporto, ferrovia, gomma) governando al meglio il settore del turismo che potrebbe facilmente sfuggire di mano. Ci aspettiamo infatti che la vocazione industriale rimanga un perno sul quale far girare i diversi settori della nostra area. Tutto questo deve per forza passare per la indispensabile ripresa delle bonifiche nelle aree di Porto Marghera. Necessaria sarà la chiarezza delle competenze in capo ai vari livelli istituzionali.
Mi auguro che i parlamentari appena eletti pratichino politiche in difesa del lavoro stabile e dei sui diritti, intensificando l’impegno nei confronti dello sviluppo complessivo del Paese basato sulla qualità del lavoro, del processo e del prodotto e sottraendo il nostro Paese dal rischio di rientrare in una fase di crisi.
Buon Lavoro.
ENRICO PIRON
Segretario generale Cgil Venezia