Stampa

La Cgil di Venezia aderisce alle manifestazioni di ‪#‎svegliatitalia‬ in difesa del decreto sulle unioni civili. "È ora di essere civili" è lo slogan della mobilitazione che sarà a Venezia il 23 gennaio in campo santa Margherita alle ore 16.30. "Non finisco mai di stupirmi - dice Enrico Piron, segretario generale della Cgil di Venezia-

Stiamo assistendo ancora una volta ad un arretramento nei confronti dei principi fondamentali in uno Stato che vuole salvaguardare la dignità di tutte le cittadine e di tutti i cittadini. La nostra organizzazione aderisce a questa mobilitazione in difesa del ddl Cirinnà perché è ormai il tempo di lasciare alle nostre spalle vecchi schemi sul diritto di famiglia, superato oggettivamente dai fatti e dalla situazione reale del nostro Paese. Penso che la serenità di una coppia (comunque sia composta) debba essere al primo posto. Per noi il disegno di legge su diritti e doveri delle coppie di fatto e delle coppie di persone dello stesso sesso e a garanzia dei loro figli e figlie rimane un passo fondamentale verso la piena realizzazione dei diritti di cittadinanza e il compimento dei principi scolpiti nella Costituzione".
La Cgil invita alla partecipazione i lavoratori ed i cittadini che credono in uno Stato laico e si battono per l’uguaglianza dei diritti e la libertà nelle scelte di vita di ognuno.